AUGURI PAPA'



UN REGALO PER PAPA'
Per la tua festa, vorrei farti un regalo...
Una bellissima fuoriserie 
per rendere liete le nostre ferie, 
o un veloce aeroplano 
per volare tutt'insieme lontano! 
Se questi restano un desiderio, 
volerti bene è il mio regalo sincero. 
Spero da grande di poter riuscire 
ma fin d'ora voglio farti gioire.

Oggi 19 Marzo, puntuale come ogni anno eccoci arrivati alla "Festa del papà". 
Cosa regalare?  

FESTA DEL PAPA' di Bambinimamme

C'è chi pensa, che un dolce pensiero 
sia l'unica dimostrazione reale d'affetto, 
c'è chi invece preferisce  sorprendere 
con un "regalo d'effetto". 

Sia come  figlia, che in seguito come moglie, ho ritenuto giusto festeggiare i miei uomini, coccolandoli un po', in fondo è un solo giorno in tutto l'anno...


A differenza dell'onomastico o del compleanno, questa ricorrenza richiede maggiori sacrifici da parte di noi donne, vi spiegherò perché...
I più piccoli, sono i più teneri, tornano a casa con i loro bellissimi lavoretti e  le poesie che noi mamme, nei giorni precedenti, ci siamo "ostinate" a fargli imparare perfettamente a memoria.
Questa dedizione e sacrificio, nel continuare a dire al piccolo : "RIPETI, RIPETI", dovrebbe far comprendere al papà/marito, quanto è grande il nostro amore. 
Quelle lunghissime poesie, da far venire i brividi a noi povere mamme, sapendo già in anticipo che per la festa della mamma il favore non sarà ricambiato!
Altro grande problema, in tempi di crisi si sa, meglio non spendere soldi! 

Certamente i nostri uomini lo apprezzeranno, quindi ci tuffiamo a capofitto in cucina, dozzine di uova finiscono sui nostri tavoli da lavoro, per sfornare delle deliziose zeppole, che, nelle foto su tutti i blog di cucina ci appaiono gonfie, perfette, un capolavoro di pasticceria, mentre le nostre immancabilmente, nonostante sono mesi che ci  prepariamo al grande evento, finiscono per apparire pneumatici sgonfi.
Quindi che fare? 


FESTA DEL PAPA' di Bambinimamme
Abbandonata l'idea del "ti prendo per la gola", siamo ogni anno in cerca di un'idea originale. Ricordo che un anno, optai per il centro benessere, navigando in rete, rimasi colpita dall'idea di un massaggio in coppia, il tutto grazie ad un fantastico coupon ad un prezzo scontato. 
Peccato non avessi letto con attenzione, di che massaggio si trattasse!  
Era uno "stone massage" quindi pietre riscaldate, posizionate sul corpo, distesi su un materassino matrimoniale, tenendoci per mano, con il suono delle campane tibetane. 
Dopo circa 30 minuti, mio marito chiese di sospendere quella tortura, il  rimbombo delle campane tibetane in una stanza minuscola era snervante, per non parlare poi delle pietre calde.
Nel corso degli anni, soprattutto da quando i bambini sono stati abbastanza grandi da "festeggiarlo", ho sempre cercato di "sorprenderlo", anche se lui avrebbe preferito non lo facessi.
Si, giusto, basta il pensiero ma anche per quello ho finito per scopiazzare qualche augurio su "amando.it"
Non credo sia mancanza di volontà o di amore, penso che semplicemente alcune donne sono poco espansive, molto concrete e meno propense all'esternazione.
Comunque, qualche anno è andata bene, in fondo dopo 20 anni di onorata esperienza, forse anche grazie ad una buona dose di fortuna e al fatto che ho cominciato davvero a conoscere mio marito, il padre dei miei figli, ho centrato il regalo giusto.

FESTA DEL PAPA' di BambinimammeMamme, amiche e figlie, qualsiasi uomo, sin d'adolescenza, è attratto dal mondo tecnologico, quindi se pensate che un oggetto, sia il modo giusto per festeggiare il papà dei vostri figli, andate pure sulla tecnologia, ce n'è per tutti i gusti e per tutte le tasche.

Altro regalo molto apprezzato ma meno low cost è una gita fuori porta o magari un weekend con tutta la famiglia, certo Marzo è un mese alquanto piovoso ma evadere dalla routine quotidiana non potrà che giovare.

Se penso a mio padre che a parte fare un giro in bici e qualche passeggiata, non ha mai praticato uno sport in via sua, i papà moderni sono dei veri atleti. 
Sperando davvero che vadano a giocare a calcetto il mercoledì sera, potete pensare ad un completino da calcetto, ma se notate che dopo un anno continua ad essere nuovo, immacolato, forse sarà meglio fargli cambiare sport...

Ultimo ma non meno importante, "un completino intimo", non per lui, per noi; lo so non è San Valentino ma un papà è prima di tutto un marito.
Baci a tutte.. sorridere un po' non fa mai male!