LO SVEZZAMENTO

Ciao mamme,
oggi voglio parlarvi di come fare un corretto svezzamento e quando iniziare.

Fino a qualche decennio fa, era consuetudine vedere bambini allattati al seno anche per 12 mesi e talvolta oltre l'anno. Tutto ciò, perché lo svezzamento avveniva di solito tardivamente, all'inizio della prima dentizione.

Si cominciava con una pappa dietetica a base di farina di cereali, prediligendo quindi il latte come alimento principale. 
COME EFFETTUARE LO SVEZZAMENTO bambinimammeNegli ultimi anni, la maggior parte dei pediatri consiglia di iniziare con un divezzamento in cui il latte materno o artificiale cessa di essere l'alimento esclusivo, sostituendolo con alimenti semi-solidi di diverso tipo.

Si dovrebbero integrare le carenze quantitative e qualitative del latte, con una dieta in cui il fabbisogno complessivo di

zuccheri ( semplici e complessi) aumenta proporzionalmente dopo il secondo trimestre di vita. Una dieta basata esclusivamente sul latte, prolungata oltre il sesto mese può provocare al bambino turbe del ritmo del sonno-veglia, a causa di mancanza di sali minerali.

Il latte materno, che nei primi 6 mesi di vita del bambino è l'alimento principale, dopo tale periodo diviene insufficiente, per cui bisogna procedere per gradi, inserendo uno per volta i singoli alimenti ( sopratutto per capire eventuali allergie).

Si è visto che il miglior sistema per cominciare lo svezzamento è quello di fornire contemporaneamente sia proteine vegetali che animali, perché
 in questo modo si garantisce una migliore digestione delle proteine vegetali. Affinché un alimento sia facilmente digeribile e assorbibile, inizialmente è opportuno ricorrere a omogeneizzati. 

Alla base di un buon svezzamento non devono mancare:

  • Le Carni: forniscono al bambino una buona fonte di proteine, di ferro, vitamine del complesso B, di potassio e fosforo. Di solito si comincia con la carne di pollo e poi via via si passa alle altre.
  • I cereali: fanno parte dei cereali il riso, l'orzo, il mais, la tapioca, l'avena, il grano e la soja. Questi cereali possono essere utilizzati nello svezzamento sotto forma di semolini o pastine. Esse contengono un contenuto ridotto di aminoacidi essenziali che invece sono presenti nelle proteine animali.
  • Le Verdure: sono rappresentate da vegetali freschi e dai tuberi ( patate e carote) ricchi di amido. Contengono vitamine e sali minerali ma hanno poche calorie, scarse proteine, pochi grassi quindi inizialmente sono utilizzate nella preparazione di brodi vegetali.
  • Latticini: il parmigiano è un alimento ricco di calcio, e di proteine ( ottimo rimedio contro le leggere diarree); i formaggi devono essere utilizzati inizialmente mescolati alla minestra e via via in forma solida, in base alla deglutizione del bambino.
  • Grassi: sono rappresentati dall'olio extra vergine di oliva ( evitare l'uso di burro e altri olii)
  • Le uova: è un alimento completo ma l'albume può scatenare fenomeni di intolleranza quindi è preferibile somministrare uova intere a partire dal 10° mese.
  • La frutta: mela, pera, arancia, banana evitando i frutti allergizzanti come le fragole e ciliege. 
Assolutamente banditi prima dell'anno sale e zucchero!
COME EFFETTUARE LO SVEZZAMENTO bambinimamme
Prediligete sempre frutta e verdura di stagione, magari biologici.

Dopo l'anno, potete provare con dolci fatti in casa utilizzando esclusivamente zucchero di canna integrale, privi di coloranti e conservanti.

Per quanto riguarda il latte, quelli di crescita, a mio parere, devono essere usati dopo l'anno "SOLO" quando il bambino ha un'alimentazione insufficiente al suo fabbisogno.

Lo yogurt: deve essere bianco, senza zuccheri aggiunti.

Evitate succhi (meglio le spremute) e bevande zuccherate come il tè.

Alcuni neonati quando cominciano lo svezzamento, rifiutano omogeneizzati e pappine e in questo caso, come consigliano anche i pediatri, si può passare direttamente alla stessa alimentazione di noi adulti. 


Spero di esservi stata utile a presto.

Vi consiglio di leggere questo libro...


IO MANGIO COME VOI SU bambinimamme
Io mangio come voi. 63 ricette gustose per mangiare bene da 6 mesi a 99 anni